Spagna, grazie a Bildu diminuiscono i crimini nei Paesi Baschi

VENERDÌ 02 SETTEMBRE 2011 13:47 di Cristina Yuste
Le elezioni regionali spagnole dello scorso maggio hanno fatto notizia in tutta Europa per la vittoria schiacciante del Partito Popolare (PP), lasciando prevedere una facile affermazione nelle votazioni politiche del prossimo novembre. Uno degli aspetti meno noti di quelle consultazioni è rappresentato dal successo di Bildu, partito indipendentista regionalista basco. I Paesi Baschi sono una delle pochissime comunità autonome in cui non ha trionfato il PP, sconfitto dal Partito Nazionalista Basco e, appunto, da Bildu. La nascita di questa nuova formazione ha scatenato una disputa non solo nel congresso, ma anche in tutto il Paese. Non è un segreto, infatti, che Bildu sia vincolato agli vecchi partiti baschi, dichiarati fuorilegge perché appoggiavano il gruppo separatista ETA. Una delle più clamorose conseguenze della vittoria di Bildu è stata il calo degli avvenimenti violenti. Rispetto alle ultime estati, quella che sta per finire ha registrato un numero sensibilmente più basso di crimini e azioni vandaliche. Le famose feste basche, solitamente colpite da atti di violenza, si sono svolte quest'anno in una atmosfera tranquilla e pressoché priva di tensioni, confermando la tendenza dei primi mesi del 2011. In luglio e agosto, si sono segnalati solo cinque casi di violenza di strada (la cosiddetta Kale Borroka), contro i 35 del 2010 e i 53 del 2009. A questi numeri sono state date delle diverse letture. Secondo il ministro dell'Interno spagnolo, Rodolfo Ares, il calo si deve alla pressione dello Stato di diritto e alla politica di fermezza democratica e di tolleranza zero. Invece, da più parti emerge la convinzione che sia proprio la presenza di Bildu in molti municipi locali a fare da deterrente alle manifestazioni di violenza, spesso organizzata. http://www.nuovasocieta.it/esteri/28826-spagna-grazie-a-bildu-diminuiscono-i-crimini-nei-paesi-baschi.html

Annunci

Spagna: successo separatisti baschi di Bildu preoccupa Madrid

Madrid, 23 mag. – (Adnkronos/Dpa) – Le elezioni locali spagnole non hanno segnato soltanto una sconfitta per il partito socialista di Jose' Zapatero al governo, ma hanno anche portato ad un ritorno dei separatisti nei Paesi baschi. La novita' e' stato il successo del nuovo partito Bildu, che ha ottenuto il 25% del voto basco e governera' con la maggioranza assoluta in 88 comuni dei paesi Baschi e la Navarra. Bildu e' arrivato secondo dopo il piu' moderato Partito Nazionalista Basco (Pnv), giunto al 30%. Il risultato preoccupa a Madrid sia i socialisti al governo che i popolari all'opposizione e il quotidiano conservatore El Mundo parla di "grosso problema politico".

Spagna:si'a liste indipendentiste basche

Rovesciata la decisione del Tribunale supremo di Madrid
postato 2 ore fa

(ANSA) – MADRID, 6 MAG – La Corte costituzionale spagnola ha deciso questa notte di autorizzare la partecipazione alle amministrative del 22 maggio delle liste della coalizione Bildu della sinistra indipendentista basca, rovesciando una precedente sentenza del Tribunale supremo di Madrid. La decisione, presa con sei voti a favore e 5 contrari dalla plenaria della Corte costituzionale, e’ stata comunicata poco prima dell’inizio formale oggi della campagna elettorale per le amministrative del 22 maggio.