SPAGNA: ARRESTATO IN BELGIO PRESUNTO MEMBRO DELL'ETA

postato 2 giorni fa da ASCA

(ASCA-AFP) – Madrid, 21 ago – Un presunto membro dell’organizzazione indipendentista basca dell’Eta, Luis Maria Zengotitabengoa, uno dei piu’ ricercati dalla polizia, e’ stato arrestato oggi in Belgio. Lo ha annunciato il ministero dell’Interno spagnolo. ”L’arresto e’ avvenuto alle prime ore della mattina nella citta’ di Ostenda grazie ad un’operazione congiunta tra polizia spagnola e belga”, ha detto il ministero in un comunicato. Secondo la Radio Nazionale Spagnola (Rne), l’uomo e’ stato arrestato al suo arrivo in un albergo dove era giunto con dei documenti falsi. Zengotitabengoa, 29 anni e originario di Durango (Paesi Bassi), aveva sulle spalle un mandato d’arresto europeo.

Spagna/ Arrestati due membri Eta sospettati omicidio poliziotto

Fu ucciso nel 2003, sono stati presi a Hernani
postato 6 ore fa da APCOM

Madrid, 3 ago. (Apcom) – Due sospetti membri dell’Eta, sospettati dell’omicidio di un poliziotto nel 2003, sono stati arrestati dalla polizia basca.
Gurutz Agirresarobe Pagola e Aitziber Ezkerra Segurajauregi sono stati catturati nella notte tra lunedì e martedì a Hernani, nei Paesi baschi spagnoli (nord). Sono “implicati, tra gli altri reati, nell’omicidio del sergente di polizia di Andoain (Paesi Baschi) Joseba Pagazaurtundua, l’8 febbraio 2003”, ha indicato un comunicato della polizia basca.
Questo agente di 45 anni, sposato e padre di due bambini, fu scelto come obiettivo da un cecchino che lo freddò con quattro pallottole. Gli arresti sono stati effettuati nell’ambito di una inchiesta di un giudice dell’Audiencia Nacional, il tribunale spagnolo che ‘centralizza’ a Madrid i casi di terrorismo. La polizia basca ha chiarito questa mattina che sono in corso delle perquisizioni e che non si escludono ulteriori fermi.
L’organizzazione separatista basca Eta, considerata un gruppo terroristico da Unione europea e Stati Uniti, è ritenuta responsabile della morte di 829 persone in oltre quarant’anni di violenza per l’indipendenza dei Paesi baschi. L’Eta, il cui ultimo attentato risale all’agosto 2009 in Spagna e che è stata decimata dalla fine della sua tregua del 2006-2007, ha annunciato domenica l’arrivo di un “periodo di cambiamenti”, senza precisare ciò che questa espressione significhi. Specialisti della questione basca si aspettano per questa estate l’annuncio di una tregua ufficiale dell’Eta dopo il ravvicinamento operato tra la sua finestra politica fuorilegge, Batasuna, e il partito indipendentista basco non violento Eusko Alkartasuna (Ea) in previsione delle elezioni comunali del 2011.