TERRORISMO: CONDANNATO A 7 ANNI JOSU TERNERA, LEADER STORICO ETA

postato 4 ore fa da ASCA

(ASCA-AFP) – Parigi, 1 dic – Il leader storico dell'Eta Jose' Antonio Urrutikoetxea, alias ''Josu Ternera'', e' stato condannato dalla Corte d'appello di Parigi a 7 anni di prigione con l'accusa di ''associazione a delinquere con fine di terrorismo''. La Corte, che ha anche mantenuto il mandato di arresto contro il latitante, condannato a 5 anni di prigione in prima istanza, ha vietato definitivamente l'ingresso in territorio francese a Ternera, principale capo politico del gruppo armato fino al termine del processo di pace interrotto nel 2006. Le uniche accuse mantenute contro di lui e suo figlio Egoitz, condannato a 4 anni in prima istanza, riguardavano impronte digitali trovate nel 2002 in alcuni appartamenti dell'Eta a Lourdes e a Villeneuve-sur-Lot, nel sudovest della Francia, e nella sua autovettura. Elementi che il pubblco ministero ha reputato sufficienti per arguire che appartenessero a esponenti Eta, colpevoli di associazione a delinquere volta al terrorismo. Non e' la prima volta che Josu Ternera viene condannato in Francia. Interrogato a Bayonne nel 1989, munito di documenti falsi e con una granata in mano, e' stato condannato a 10 anni e successivamente estradato in Spagna. Eletto nel parlamento autononomo basco nel 1998, e' stato nominato nel 1999 interlocutore dell'Eta per le negoziazioni con il governo spagnolo. E' poi scomparso nel 2002 dopo il mandato d'arresto spiccato dalla Corte suprema spagnola per aver partecipato nel 1987 a un attentato contro una caserma di polizia a Saragozza che causo' 11 morti tra cui 5 bambini. All'inizio della settimana, i media spagnoli avevano scritto che Ternera era tornato a dirigere l'Eta.

Annunci