Spagna, polizia in Colombia per far identificare membri Eta da detenuti delle Farc

postato 1 ora fa da PEACE REPORTER

L’operazione a seguito della confessione di due militanti dell’Eta, che hanno affermato di essersi addestrati in Venezula – Nove detenuti delle Farc verranno interrogati in Colombia dalla polizia spagnola, che chiederà loro di identificare i membri dell’Eta Xabier Atristain e Juan Carlos Besance. Questi ultimi, dopo il loro arresto avvenuto la scorsa settimana nei Paesi Baschi, hanno confessato che nel 2008 hanno ricevuto armi in Venezuela dal sospettato terrorista Arturo Cubillas, capo della sicurezza dell’ente pubblico, incaricato degli espropri di terre e fattorie, e marito del capo ufficio stampa del vicepresidente del Venezuela Elías Jaua. Cubillas avrebbe coordinato le azioni dell’Eta dal 1999, mantenendo i rapporti con le Farc colombiane. Le autorità di Caracas si sono limitate a commentare che si tratta ‘di dichiarazioni alle quali non si può riconoscere credibilità’. Sono già sette i militanti Eta riparati in Venezuela, di cui le autorità spagnole hanno chiesto, nel corso dell’ultimo decennio, l’estradizione per reati che comprendono complicità in 40 omicidi.il giudice istruttore della Audiencia nacional di Madrid che ha reso possibile l’operazione della polizia spagnola è Eloy Velasco, che a marzo scorso cercò di collegare il governo venezuelano – passando per presunti contatti con le Farc colombiane – ai membri dell’Eta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...