Sparatoria nei sobborghi di Parigi, ucciso agente. Si segue la pista di Eta.

postato
document.write( strelapsed(‘2010-03-17T15:30:00Z’) );
1 giorno
fa da PEACE REPORTER

La polizia ha arrestato un uomo che avrebbe precedenti penali per guerriglia urbana nei Paesi baschi – Sparatoria ieri sera fra presunti membri di Eta e agenti di polizia francesi, durante un controllo nel sobborghi di Parigi. Ucciso un agente, arrestato un uomo basco, che avrebbe precedenti penali per guerriglia urbana nei Paesi baschi. . I fatti: Ville-sur-Biéres, sobborghi di Parigi, poco dopo le 19.00 di ieri sera. Una Bmw rubata viene intercettata da una pattuglia della polizia francese. A bordo ci sono quattro o cinque persone. Nello stesso istante si affianca un’altra auto, con due persone e iniziano gli spari. L’agente Jean-Serge Nérin, 52 anni da trenta in polizia, è colpito mortalmente nonostante indossi il giubbotto antiprotiettile. Un suo collega rimane ferito, ma viene arrestato un uomo, un cittadino basco che secondo le prime informazioni non confermate avrebbe dei precedenti penali per atti di guerriglia urbana nel Paese basco. I giornali e la politica spagnola puntano senza dubbio alcuno su Eta. I giornali francesi parlano di pista privilegiata, ma sono più cauti. Le informazioni di stampa mettono in rilievo che si tratta del primo agente francese ucciso da Eta. La dinamica parla di una sparatoria casuale e fonti spagnole stilano un elenco di altri cinque casi in cui commando di Eta e polizia francesi si sono presi a revolverate, senza vittime mortali. Se di Eta si tratta stupisce il numero di militanti presenti nel parigino: secondo alcune fonti addirittura sette. Fra gli occupanti della Bmw ci sarebbe stata anche una donna.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...