Scoperto in Portogallo megadeposito di esplosivo dei baschi dell’Eta

Gli inquirenti portoghesi sono sicuri di aver inferto un duro colpo all’organizzazione armata basca Eta, col sequesto recente di una tonnellata e mezzo di esplosivo rinvenuta in una abitazione di Casal da Averela.

Il materiale recuperato, in gran parte ordigni pronti a essere usati, dimostra, secondo la polizia, che il gruppo separatista, braccato in Spagna e Francia, sta cercando di collocare le sue basi segrete in Portogallo.

“Non sappiamo se sia la sola base nel paese”, dice un esperto di terrorismo, “ma di certo è allarmante. Si tratta di qualcosa che non avremmo mai potuto immaginare”.

Due persone di nazionalità spagnola che abitavano l’appartamento trasformato in santabarbara sono state identificate e sono ora ricercate.

“Possono scappare in Francia o restare in Portogallo. Ma sempre avranno a che fare con la polizia francese o quella portoghese. E in ogni caso con quella spagnola”, ha commentato il ministro dell’Internbo di Madrid.

Nel solo 2009 più di trenta presunti etarra sono stati arrestati in Francia, e contemporaneamente individuati 14 covi, in gran parte depositi di armi ed esplosivo.

Copyright © 2010 euronews

http://it.euronews.net/2010/02/07/scoperto-in-portogallo-megadeposito-di-esplosivo-dei-baschi-dell-eta/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...