SPAGNA: INCRIMINATI 13 DIRIGENTI DI DUE PARTITI INDIPENDENTISTI BASCHI

Esteri
07/09/2009 – 17.58
(IRIS) – ROMA, 7 SET – Il giudice Baltasar Garzon ha formalmente incriminato oggi 13 dirigenti di due partiti indipendentisti baschi, Democrazia 3 Milioni (D3M) e Askatasuna (Liberta’), accusandoli di presunta ”appartenenza all’Eta o collaborazione” con il gruppo armato: lo riferisce la stampa spagnola. I due partiti erano stati sospesi in febbraio, perche’ accusati di collaborare con batasuna, il braccio politico di Eta sospeso 6 anni fa, alla vigilia delle elezioni regionali basche di marzo. Fra gli incriminati figurano i leader dei due partiti, il presidente di Askatasuna Jose’ Antonio Munduate, e la portavoce di D3M Amparo Las Heras, arrestata in febbraio. Garzon ha accusato fra l’altro i due partiti di essere ”strumenti della ”organizzazione illegale Batasuna”. La sinistra indipendentista (il 10% circa dell’elettorato), a causa della decisione della giustizia di Madrid di sospendere i due partiti, non e’ stata rappresentata alle elezioni basche di marzo. I partiti nazionalisti per la prima volta nel dopo Franco non hanno ottenuto la maggioranza assoluta dei seggi nel parlamento di Vitoria e il socialista Patxi Lopez ha potuto costituire il nuovo governo regionale. Faber

http://www.irispress.it/Iris/page.asp?VisImg=S&Art=54076&Cat=1&I=null&IdTipo=0&TitoloBlocco=Esteri&Codi_Cate_Arti=16

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...