Autobomba a Bilbao, ucciso agente: polizia accusa Eta

da 1 ora 41 minuti

Un’autobomba è esplosa oggi nella città di Bilbao, nei Paesi Baschi, uccidendo un agente di polizia, in quello che le autorità sospettano essere il primo attacco mortale da parte dell’Eta da dicembre. 

La bomba è esplosa alle 9:05 ora locale in un parcheggio del quartiere di Santa Isabel, secondo quanto ha riferito la polizia basca.

"C’è stato un attacco, una grande esplosione, che ha colpito la persona che si trovava dentro la vettura e ha danneggiato altri veicoli vicini", ha detto ai giornalisti Rodolfo Ares, ministro dell’Interno del governo regionale dei Paesi Baschi.

Non c’è stata al momento una rivendicazione, ma questo genere di attentati esplosivi sono di norma messi a segno dai militanti baschi dell’Eta, gruppo che ha ucciso più di 800 persone in decenni di attentati per ottenere l’autonomia dei Paesi Baschi.

Un portavoce della polizia, alla domanda su un’eventuale responsabilità dell’Eta, ha risposto: "Sembra proprio così".

L’agente di polizia rimasto ucciso si chiamava Eduardo Pelles. La moglie dell’uomo, che non è rimasta ferita, ha dovuto ricorrere all’assistenza medica per lo shock, stando a quanto detto da una radio locale.

Una nuvola di fumo nero si è innalzata dalla macchina, subito dopo l’esplosione, come hanno mostrato le immagini televisive.

L’ultimo attentato dell’Eta risaliva a dicembre, quando il gruppo terrorista uccise un uomo d’affari basco. Negli ultimi mesi non c’erano più state vittime causate dall’Eta, anche a causa dei numerosi arresti degli uomini di punta del movimento.

Ad aprile, infatti, la polizia aveva arrestato Jurdan Martitegi, sospettato di essere il leader dell’Eta e quarto membro del gruppo terrorista ad essere arrestato in meno di un anno.

Alcuni analisti hanno detto che l’Eta ha perso molto del sostegno popolare proprio per i suoi metodi violenti, sebbene la maggior parte dei cittadini baschi invochi comunque l’indipendenza.

Il primo ministro socialista Jose Luis Rodriguez Zapatero ha interrotto i colloqui di pace con l’Eta dopo che il movimento indipendentista uccise due persone con un’autobomba all’aeroporto di Madrid.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...