Kosovo/ Ministro Difesa spagnolo annuncia ritiro truppe

Ha circa 630 uomini nella Kfor. Madrid non riconosce nuovo Stato

postato
document.write( strelapsed(‘2009-03-19T15:51:00Z’) );
1 giorno
fa da APCOM

Madrid, 19 mar. (Apcom-Nuova Europa) – Carme Chacon ha detto ai circa 630 militari spagnoli che fanno parte della missione Kfor della Nato che devono sentirsi orgogliosi del loro operato, ma che adesso "è ora di tornare a casa".

Il ritiro – ha indicato Chacon – sarà scaglionato e non unilaterale, bensì coordinato con gli altri alleati della Nato. Chacon è il primo membro del governo di Madrid che visita la ex provincia serba dalla sua indipendenza proclamata nel febbraio dell’anno scorso: la Spagna non ha mai riconosciuto il nuovo Stato, per preoccupazioni di ordine interno legate ai sentimenti di indipendentismo diffusi in parte della popolazione di Paesi Baschi, Catalogna e Galizia. Questa posizione la vede in minoranza nell’Unione europea, di cui 22 paesi membri su 27 hanno riconosciuto il nuovo Stato balcanico.

La ministra ha evitato qualsiasi contatto con le autorità kosovare come il premier Hasim Thaçi, ed è atterrata in una base Nato. Il premier spagnolo José Luis Zapatero ha ribadito di recente la posizione spagnola durante una visita di Stato del presidente serbo Boris Tadic, e la Spagna non parteciperà alle prossime operazioni dell’Ue e della Nato perché contribuiscono a costruire un nuovo Stato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...