COLOMBIA/ ETA ADDESTRO' FARC A FARE BOMBE CON CELLULARI (MUNDO)

Il giornale pubblica rivelazioni del pentito colombiano ‘Camilo’

postato
document.write( strelapsed(‘2008-06-12T12:29:00Z’) );
3 ore
fa da APCOM

Madrid, 12 giu. (Apcom) – L’Eta addestrò le Farc ad attivare bombe attraverso i telefoni cellulari: a rivelarlo oggi è il quotidiano di centrodestra spagnolo ‘El Mundo’, che riporta la testimonianza di un ex guerrigliero colombiano, ‘Camilo’, secondo cui i terroristi baschi "hanno un vincolo commerciale con le Farc: loro danno formazione e le Farc li pagano". Il pentito racconta al giornale di Madrid i particolari di un ‘addestramento’ avvenuto nel luglio del 2007 in Venezuela, in una zona frontaliera con la Colombia: "Ci insegnarono a maneggiare il C-4, un esplosivo che si può ottenere in Venezuela perché si usa nell’industria petrolifera".

El Mundo, che ha sempre sostenuto il coinvolgimento dell’Eta anche negli attentati islamici dell’11 marzo 2004 a Madrid – un’accusa mai provata nei tribunali e che costò al conservatore Partido popular (Pp) le elezioni di quell’anno – scrive che Camilo ascoltò i capi-addestratori dell’Eta parlare di "esempi" di attentati, fra cui quelli di Londra, ma mai di quelli di Madrid. Il pentito rivela anche come la Guardia nazionale venezuelana sia connivente con le Farc, da cui si fa pagare per chiuedere un occhio sugli accampamenti e campi di addestramento nella zona vicina al confine.

"L’Eta è più avanti delle Farc nel terrorismo urbano", afferma Camilo, "ci insegnarono a far esplodere bombe con dispositivi cellulari". L’esistenza di contatti tra le Farc e l’Eta era già stata rivelata nelle scorse settimane dal giornale di centrosinistra ‘El Pais’, secondo cui i guerriglieri colombiani avrebbero cercato l’appoggio dei terroristi baschi per compiere attentati a Madrid contro personalità di Bogotà: notizia poi confermata dal vice presidente colombiano Francisco Santos.

L’informazione si basa su degli scambi di email di cinque anni fa, scoperti nei computer sequestrati in una base delle Farc in Ecuador, dopo il raid militare colombiano nel corso del quale il numero due della guerriglia, Raul Reyes, fu ucciso lo scorso marzo. Anche l’ex presidente colombiano Andres Pastrana, in una intervista alla radio spagnola Ondacero, ha confermato che secondo le sue informazioni, in una di queste e-mail risalenti al 2003, si parla effettivamente di addestramenti tra Farc ed Eta, anche se senza precisare chi addestrasse chi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...