Spagna, Eta rivendica omicidio ex-consigliere socialista

MADRID (Reuters) – Il gruppo separatista basco Eta ha rivendicato oggi l’uccisione dell’ex-consigliere socialista poco prima delle elezioni spagnole del mese scorso, confermando i sospetti che il gruppo armato fosse responsabile.

In un comunicato pubblicato dal quotidiano basco Gara, Eta ha detto di aver ucciso Isaias Carrasco fuori dalla sua casa di Mondragon lo scorso 7 marzo, due giorni prima delle elezioni vinte dai socialisti. L’uomo era stato ucciso da cinque colpi di arma da fuoco a distanza ravvicinata davanti a sua moglie e a sua figlia.

Gara aggiunge che l’Eta ha rivendicato anche altri quattro attentati nella regione prima delle elezioni.

Intanto, in un colpo per il gruppo, la procura svizzera ha congelato 4,8 milioni di franchi svizzeri in assett collegati all’Eta, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa locale Sda.

L’Eta ha ucciso oltre 800 persone in 40 anni nella sua lotta per l’indipendenza della regione basca nel nord della Spagna e nella Francia meridionale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...